Home

Antibiotici ben noti come forti medicinali che combattono le malattie batteriche.

Gli antibiotici sono farmaci ampiamente utilizzati nel trattamento e / o la prevenzione di infezioni batteriche. Essi possono o uccidere o frenare la crescita dei batteri. Un numero limitato di antibiotici possiedono anche l’attività antiprotozoico.

Ma utilizzato solo correttamente, gli antibiotici possono salvare la vita.

Loro o uccidere i batteri o impedire loro di riprodursi. difese fisiche del vostro corpo può normalmente prendere da lì.

Ma vale la pena di ricordare che gli antibiotici non combattono le infezioni causate da virus, come ad esempio:

   Influenza (influenza)

Herpes.

Varicella.

Parotite, il morbillo e la rosolia.

virus dell’immunodeficienza umana (HIV / AIDS)

Papillomavirus umano (HPV)

Mononucleosi infettiva.

Herpes zoster.

Se un virus sta facendo ammalare, l’assunzione di antibiotici possono fare più male che bene. Utilizzando antibiotici quando non ne hanno bisogno, o che non utilizzano correttamente, può accodare alla resistenza agli antibiotici. Ciò si verifica quando i batteri cambiano e diventano in grado di resistere agli effetti di un antibiotico.

Quando si prende antibiotici, seguire attentamente le istruzioni. E ‘importante finire il farmaco anche se si sente meglio. Se si interrompe il trattamento troppo presto, alcuni batteri possono sopravvivere e si ri-infettare. Non salvare gli antibiotici per la successiva o utilizzare la prescrizione di qualcun altro.

E ‘vero che ci sono più di cento tipi di antibiotici in uso oggi. Tuttavia, la maggior parte di essi sono costituiti da alcuni tipi di farmaci:

Le penicilline: in amoxicillina e penicillina

Cefalosporine: in Keflex e Cephalexin

I macrolidi: in E-Mycin, Biaxin, e Zithromax

Sulfamidici: in cotrimoxazolo

I fluorochinoloni: a Cipro, Levaquin, e Floxin

Gli aminoglicosidi: a gentamicina

Le tetracicline: In Sumycin, Panmycin, e Vibramycin.

It `s importante ricordare che è necessario utilizzare con attenzione gli antibiotici con alcol e pillole anticoncezionali.

La preponderanza di studi mostra antibiotici interferiscono con la pillola anticoncezionale, come ad esempio gli studi clinici che suggeriscono la frequenza fallimento di pillole contraccettive causati da antibiotici è molto bassa (circa l’1%). Nei casi in cui gli antibiotici sono stati suggeriti per influenzare l’efficienza di pillole anticoncezionali, come per l’ampio spettro rifampicina antibiotico, questi casi possono essere dovuti ad un aumento delle attività di causare un aumento composizione di principi attivi della pillola enzimi epatici epatici ‘ . Effetti sulla flora intestinale, che potrebbero portare a ridotto assorbimento di estrogeni nel colon, sono anche stati suggeriti, ma tali suggerimenti sono stati inconcludenti e controverso. I medici hanno raccomandato che ulteriori misure contraccettive da applicare durante le terapie che utilizzano antibiotici che sono sospettati di interagire con i contraccettivi orali.

Le interazioni tra alcol e alcuni antibiotici possono accadere e possono causare effetti collaterali e una diminuzione dell’efficacia del trattamento antibiotico. Mentre il consumo di alcol ragionevole è improbabile che interferire con molti antibiotici comuni, ci sono tipi specifici di antibiotici con cui il consumo di alcol può causare gravi effetti collaterali. Pertanto, i potenziali rischi di effetti collaterali e l’efficacia dipendono dal tipo di antibiotico somministrata.

Antibiotici come il metronidazolo, tinidazolo, cephamandole, latamoxef, cefoperazone, cefmenoxime, e furazolidone, provocano una reazione chimica disulfiram-come con l’alcol, inibendo la sua composizione per acetaldeide deidrogenasi, che può provocare vomito, nausea e mancanza di breath.In aggiunta , l’efficacia di doxiciclina e eritromicina succinato può essere ridotto dal consumo di alcol. Altri effetti dell’alcol sulla attività antibiotica includono attività alterata degli enzimi epatici che abbattere il composto antibiotico.